Welcome to a new age: 3 tendenze dei siti Web B2B

Tutto quello che il tuo sito deve avere per navigare nella direzione giusta

Come ogni cosa, anche il mondo dei siti web si evolve e migliora sempre più. E ovviamente, come avrai già sentito in tutte le salse ormai, la pandemia ha dato un forte spinta a tutti verso la conversione e il restyling digitale. Ma cosa rimarrà in futuro? Quali sono le tendenze in ambito siti web? Ne abbiamo individuate almeno 3.  

  1. Come posso aiutarti?” chiese la chat

Soprattutto per le aziende B2B, che hanno cicli di vendita più lunghi e più complessi, l’utilizzo della chat del sito è molto diffuso perché offre all’utente ben 2 vantaggi: minore impegno e risposte rapide.  
Gli utenti non devono per forza compilare un modulo infinito per ottenere risposte reali, e addirittura a volte non è nemmeno necessario fornire informazioni specifiche.  
Spesso l’utente vuole risposte rapide per risolvere problemi inaspettati o per domande dell’ultimo minuto da un esperto di prodotti o servizi.
Grazie all’intelligenza artificiale le chat ti aiutano a guidare l’utente nella direzione giusta con minimi sforzi.

  1. Ma la privacy esiste ancora?

Dall’entrata in vigore del GDPR nel maggio 2018 la legge sulla privacy è cambiata, e continua a cambiare e a definirsi sempre di più.  Ecco perché una corretta gestione della privacy è importantissima! Dedicare attenzione e cura alle persone e ai propri clienti è un valore aggiunto per chiunque abbia un business.
Di conseguenza chiunque abbia un sito web (ma non solo), per lavorare regolarmente deve seguire le leggi che tutelano la privacy.
Inoltre, le leggi e i requisiti cambiano anche in base a dove si trovano i tuoi utenti, a quanto è grande il tuo business, al tipo di informazioni che stai raccogliendo, e agli annunci display che il tuo sito web include (se ci sono). Il mondo della privacy e della protezione dati è davvero grande per poter riuscire ad affrontarlo da soli, quindi noi consigliamo sicuramente l’utilizzo di una soluzione di terze parti, come UTOPIA GDPR Privacy Software, ad esempio. Oppure di affidarsi ad esperti qualificati.

  1. Come si chiama quella canzone che fa la la la?

Le persone sono sempre più a loro agio nel chiedere informazioni ai loro telefoni e i telefoni migliorano sempre più nel fornire le informazioni corrette. Quindi, anche se ancora la ricerca vocale non è perfetta (d’altronde la perfezione non esiste e annoia), anche se hai un’azienda B2B dovresti prendere in considerazione l’ottimizzazione della ricerca vocale.

La cosa più importante da considerare per impostare correttamente le parole per la ricerca vocale è l’utilizzo di un tono colloquiale, perché la maggior parte degli utenti parla in modo informale quando usa il telefono per effettuare ricerche.  

Se sei arrivato fino a qui, forse significa che stai cercando nuove tendenze per il tuo sito, oppure vorresti semplicemente saperne di più perché sei un appassionato o meglio ancora ti abbiamo incuriosito. Forse allora sei finito sulla pagina giusta.  
Noi di Creative Lab – web with love possiamo far diventare il tuo sito più fashion grazie alle tendenze scritte sopra, ma non solo.

Ti va se ci sentiamo?
Perchè non vieni a conoscerci?